Con la notevole riduzione del valore dell’energia ceduta alla rete elettrica, alcuni anni fa abbiamo riscontrato l’esigenza da parte della nostra clientela di ottimizzare e ancor di più l’investimento fatto sul proprio impianto fotovoltaico e perciò abbiamo deciso di orientarci verso soluzioni che potessero permettere l’immagazzinamento dell’energia prodotta dall’impianto al fine di un suo riutilizzo successivo. Abbiamo così sviluppato dei quadri di accumulo monofasi, rivolti ad utenze private, i quali aumentano l’autoconsumo dell’utenza e di conseguenza fanno recuperare anche in tempi più rapidi l’investimento economico. Successivamente, in collaborazione con un partner del settore della riconversione di energia, abbiamo realizzato dei sistemi di accumulo trifasi adatti alle aziende con potenze che per il momento arrivano a 200Kw. Questo tipo di accumulatori possono essere d’aiuto all’impianto fotovoltaico qualora presente, oppure possono sostituire gruppi elettrogeni se abbinati agli impianti che necessitano di un’alimentazione continua, evitando eventuali danneggiamenti a periferiche o macchinari in caso di micro interruzioni d’energia provenienti dalla rete.

Display

s